Molte parti si affiancano, si intersecano, si scontrano, si amano, si detestano, e inevitabilmente si sopportano nell'indivisibilità di me.
Fino alla frattura, se e quando questa avverrà.

15 aprile 2015

Schiava?

Quante volte mi è stata posta la domanda "ma tu sei schiava?".
Io rispondo di no.
Perché una domanda del genere non merita nessuna risposta.
Perché io non sono "una schiava".
Ho la presunzione di affermare che la mia essenza non si può etichettare.

La strada è lunga, difficile, tortuosa.
Il viaggio si fa in due.
L'arrivo è incerto.

Chi mi terrà ancora per mano lo farà perché avrà avuto modo di capire "chi sono".


Perchè è così che si dovrebbe vivere, se si vuole vivere. E' così che si dovrebbe amare, se si ama davvero. Con coraggio e illusione. Con perseveranza. Con l’idea, illogica e allegra, di poter prima o poi volare.

[ Baskerville ]