Molte parti si affiancano, si intersecano, si scontrano, si amano, si detestano, e inevitabilmente si sopportano nell'indivisibilità di me.
Fino alla frattura, se e quando questa avverrà.

14 ottobre 2015

Non ci sei più

Ho perso la strada, smarrita, per sempre.
Finita,
nel baratro.
Senza la tua guida,
senza il tuo collare,
senza la tua voce,
senza il timore di te,
senza la speranza che tu ci sia,
dietro quel velo,
dietro quella porta,
nel contorno di quella luce.
Non ci sei più.
E non c'è altro da dire.
Non ci sei.
E il vuoto che mi assale divora le viscere
e la testa.
Non c'è corpo che regga nè orgasmo che vinca.
C'è il nulla.
E non ci sei Tu.


Perchè è così che si dovrebbe vivere, se si vuole vivere. E' così che si dovrebbe amare, se si ama davvero. Con coraggio e illusione. Con perseveranza. Con l’idea, illogica e allegra, di poter prima o poi volare.

[ Baskerville ]